Didattica integrata del lessico

   FINALITA’

 Espandere il patrimonio linguistico dei discenti con particolare riferimento all’acquisizione di un lessico maggiore (quantitativamente) e più utile (qualitativamente) che parta da

  1. i bisogni individuali e sociali degli studenti,
  2. la soglia lessicale minima di sopravvivenza nel Paese ‘target’.

OBIETTIVI

  1. Incoraggiare un senso di gratificazione nella costruzione dinamica di un patrimonio lessicale
  2. Fornire al discente, nei contesti appropriati, gli items lessicali operativi, funzionali all’uso reale della lingua che sta apprendendo
  3. Allenare lo studente ad organizzare il proprio processo di acquisizione linguistica nella comunicazione a vari livelli
  4. Distrarre l’alunno dalla produzione funzionale e strutturale
  5. Consentirgli/le di collegare sempre i nuovi lessemi al patrimonio già acquisito
  6. Stimolarlo/la alla ricerca autonoma e all’uso di nuovi lemmi nell’extra-scuola
  7. Indurlo/la a contestualizzare e a decontestualizzare i lessemi appresi
  8. Condurlo/la verso la sistematizzazione concettuale delle parole apprese, insegnargli/le in altre parole a costruire da sé le reti lessicali e semantiche.

METODOLOGIA

  1. Approccio funzionale/nozionale
  2. Approccio comunicativo
  3. Cognitivismo
  4. Didattica per concetti
  5. Didattica breve
  6. Approccio eclettico integrato

MEZZI e STRUMENTI

  1. Uso dei manuali, di testi satellite, di realia (giornali, riviste, ecc.)
  2. Uso dei dizionari (mono- e bi-lingue, tematici, lexicon, enciclopedici, ecc.)
  3. Uso di rubriche personalizzate di tipo creativo
  4. Uso del personal computer
  5. Uso del TV, del VCR ( proiezione di film in LS ), del ricevitore satellitare
  6. Uso dell’E-mail, della videoconferenza, di Internet
  7. Realizzazione di scambi culturali con l’estero (attraverso i progetti Comenius, rete, ecc.)
  8. Corrispondenza epistolare con allofoni
  9. Costruzione di diagrammi di flusso, di tabelle RARECO, di grafi ad albero, ecc.
  10. Realizzazione di mappe concettuali, intersezione di campi semantici individuando gli elementi chiave
  11. Simulazioni, drammatizzazioni, giochi di ruolo
  12. Teatro in lingua
  13. Lettura globale ed analitica, intensiva ed estensiva, selettiva ed edonistica
  14. Produzione scritta a vari livelli e con tutte le tipologie testuali
  15. Tornei di lettura e di scrittura
  16. Redazione di giornalini scolastici

Di Sandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.